Follow us

 

CGEST

  • italia-sono-anchio.jpg
  • bimbi-stranieri-in-italia.jpg
  • fiona_may_oro_edmonton_2001_getty.jpg
  • download.jpg
  • diverse.jpg
  • pizza-stranieri-580x333.png
  • decreto-flussi-20122.jpg
  • bandierabambini13.jpg
  • 2-Giugno-Sesto-San-Giovanni.jpg
  • italiasonoanchio15.jpg
  • sample4-660x279.jpg
  • malmo-multicultural.png
  • azzurro4.jpg
  • integrazione-1.jpg
  • pellico-cittadinanza.png
  • 1220985045984_f.jpg
  • sample5-660x279.jpg

Permesso di soggiorno, ora si paga anche per i bambini

Il permesso di soggiorno baby presenta il conto ai genitori. 

Lo scorso 23 luglio è entrata in vigore la legge europea 2015-2016, che, tra le altre cose, ha introdotto il permesso individuale per tutti i minori stranieri. Le norme precedenti prevedevano invece  il rilascio del documento solo per ragazzi e ragazze dai 14 anni in su, i più piccoli venivano solo iscritti sul permesso dei genitori. 

In realtà già dal 2013, con una sperimentazione gradualmente estesa a tutta Italia, le Questure avevano iniziato a rilasciare i permessi di soggiorno elettronici anche ai bambini. Lo facevano quando i genitori  chiedevano il rinnovo dei propri permessi, nei quali erano iscritti i figli.

Quei documenti venivano rilasciati gratuitamente, senza ulteriori versamenti. Finita la sperimentazione, però, dal 23 luglio con la nuova legge i permessi per minori sono diventati a pagamento, a spese della mamma o il papà. 

La conferma arriva dal Ministero dell’Interno, che con una circolare ha invitato le Questure a verificare “l’effettivo pagamento, da parte del genitore o dell’esercente la potestà genitoriale” , anche “dell’importo relativo al permesso di soggiorno individuale di ciascun minore convivente”. 

La prova saranno i bollettini postali. Il genitore dovrà quindi  fare un versamento da 30,46 euro per sé e uno da 30,46 euro per ciascun figlio, utilizzando un altro o altri bollettini. Su ognuno di questi, spiega il Viminale, nella sezione “eseguito da” dovranno essere indicati nome e cognome del minore. 

A questo di aggiungeranno le altre solite spese: 16 euro di marca da bollo e 30 euro per Poste Italiane.

Tutti i servizi di consulenza e gestione pratiche sono a titolo gratuito

Ultime news

Nuovo stop alla tassa sul permesso di soggiorno, respinto il ricorso del governo

16-11-2016

Il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del Tar, sparisce un'altra volta il contributo da 80, 100 o 200 euro. Il governo dovrà fissare tariffe più eque e decidere...

Read more

Permesso di soggiorno, ora si paga anche per i bambini

16-08-2016

Il permesso di soggiorno baby presenta il conto ai genitori.  Lo scorso 23 luglio è entrata in vigore la legge europea 2015-2016, che, tra le altre cose, ha introdotto il permesso...

Read more

Minori stranieri gratis nei musei italiani, ora è legge

25-07-2016

Era un’eccezione, ora diventa legge. Anche i minori extracomunitari, così come quelli italiani o comunitari, possono entrare gratuitamente neimusei italiani.  La regola vale per i figli dei turisti stranieri che vengono...

Read more

Normative vigenti

Le norme che regolano i migranti

10-05-2016

Clicca qui per conoscere il testo unico migranti   Gli stranieri che vogliono soggiornare in Italia per più di tre mesi devono richiedere un permesso di soggiorno, che può essere rilasciato per...

Read more

Controlla ora il tuo permesso di soggiorno!

Inserisci il numero pratica o assicurata

 


Follow us
Quick links
Ministero dell'interno
Ministero del lavoro
Stranieri in Italia
 
Controlla permesso di soggiorno
Documenti smarriti
Codice fiscale

Contatta Centro Migranti Verona
+390458011096
Email info@centromigranti.it

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy